Abitando a nord di Milano e preferendo programmare i trekking nei giorni feriali in modo da vivere la montagna nella maniera più solitaria possibile, sono obbligato a partire molto presto, altrimenti l’imbottigliamento nelle tangenziali di Milano è assicurato. Da qui la ricerca di una soluzione alternativa.

Partire il giorno prima e fermarmi in albergo? Potrei, d’accordo, ma di soldi negli ultimi tempi non ne girano tanti, e il mio voler rimanere un po’ “selvaggio” e soprattutto low-cost mi porta ad escluderlo.

Memore dei miei felici trascorsi da camperista, ho pensato alla possibilità di dormire in macchina, però sul sedile è scomodo e si riposa male. Poi mi viene l’idea, nemmeno troppo originale: potrei tentare una spartana camperizzazione, certo, una Clio Storia è piccolina, ma dopo aver visto in rete il progetto per sistemare un letto su una vecchia Opel Corsa, perchè non tentare.

Detto fatto, giro un po’ in rete e trovo altre idee sul sito Camperizzati. Un paio di giorni tra progetti e misure, e trovo una possibile soluzione. Un salto al Brico, taglia e avvita ed ecco create due cassette senza fondo che faranno da piano per la base del letto.

Clio camperizzata

Costruire una base partendo da una superficie in pendenza, il sedile, non è semplice, ma tutto sommato il risultato non mi dispiace.

Il piano è lungo 185 cm e largo 60, per poter lasciare libero il posto di guida pronto per partire in caso di necessità. Devo solo sistemare meglio gli incastri per fissarlo alla base.


AGGIORNAMENTO DEL 6 luglio 2016:

Alla fine il progetto è naufragato dopo un primo test “sul campo”, tutto sommato positivo, a causa di grossi cambiamenti personali. Primo tra tutti essere diventato padre, 2 anni fa (e aver cambiato auto)
:)